L'ASSOCIAZIONE
Chi siamo
Il territorio
Le cariche associative
Le nostre aziende
I gruppi
Inapa
PER I NOSTRI SOCI
I servizi
Rassegna stampa
News
Interviste
Sportello on-line
Agenda
Galleria fotografica
Link utili
UNISCITI A NOI!
Fare impresa
Diventa socio!
Scambi
Video
2017
2016
2015
2014
2013
2012
RICERCA NEL SITO
Area riservataAREA RISERVATA

In collaborazione con i

Camera di Commercio

Cata Artigianato FVG



AGEVOLAZIONI
alle imprese


Modulo aggiormento dati
concentro
Accedi ai cataloghi della formazione e dell’internazionalizzazione del sistema economico pordenonese
Regione autonoma del Friuli - artigianato
Pordenone with love
Segno Artigiano
acquistinretepa
Info Sportello MePA
Informativa COOKIES
 
Home > Il territorio 

Territorio Maniago Pordenone Spilimbergo Sacile S.Vito al Tagliamento
Pordenone

sede pordenone
Pordenone deve il proprio sviluppo industriale all’abbondanza dell’acqua presente sul territorio, il fiume Noncello e il complesso sistema delle risorgive. Il primo grande complesso produttivo fu la Ceramica Galvani, sorta nel 1811, a cui seguirono i cotonifici con migliaia di occupati. Agli inizi del ‘900 nacquero due piccole officine artigianali, quella per la riparazione del telai di Marcello Savio e l’officina-fumisteria di Antonio Zanussi, destinate a trasformasi, dopo la seconda guerra mondiale, in due complessi industriali di dimensioni nazionali. La città capoluogo del Friuli occidentale è l’esempio più evidente dell’intreccio tra artigianato e industria: il primo ha dato vita al secondo, il secondo favorisce per gemmazione il primo. Pordenone, non più comune sede di grandi imprese, rimane un territorio florido anche grazie alla presenza dell’artigianato, artistico, di servizi, di subfornitura.

Camera di CommercioArtigianinetTelemar